+39 349 465 8035 agenziaperilmondo@gmail.com
English German Italian
Prezzo
€320
Nome completo*
indirizzo*
La tua richiesta*
* Sono d'accordo con Termini di servizio e Informativa sulla privacy.
Si prega di accettare tutti i termini e le condizioni prima di procedere alla fase successiva

Condividi:

3 Giorni
Disponibilità : 2-4 Settembre 2022
Campobasso
Siena
Max Persone : 200

Panorami del Senese e la Val d’Orcia

Luogo e Orario di Partenza

Campobasso ore 6:30. (Ex stadio Romagnoli))

Luoghi da visitare

CHIUSDINO – SIENA – SAN GIMIGNANO – MONTERIGGIONI – PIENZA – SAN QUIRCIO – MONTALCINO 

La Quota Comprende

  • Viaggio intero percorso in autobus GT
  • Sistemazione in hotel 4**** a Siena;
  • Trattamento di mezza pensione dalla cena del 1° giorno;
  • Bevande incluse ai pasti;
  • Visite guidate come da programma;
  • Accompagnatore.

La Quota Non Comprende

  • Ingressi a Musei e Monumenti
  • Tassa di soggiorno
  • Tutto quanto non espressamente menzionato nella voce "la quota comprende".

Nota Bene

  • PRENOTAZIONE E SALDO ENTRO IL 23 AGOSTO 2022

Supplemento

  • Camera singola (DISPONIBILITA’ LIMITATA) €70,00 per persona per tutto il periodo.
Itinerario

1°GIORNO: CAMPOBASSO - CHIUSDINO - SIENA

In mattinata incontro dei partecipanti e partenza per la Toscana alle ore 6:30. Soste di ristoro lungo il percorso autostradale. Arrivo in tarda mattinata e visita del complesso composto dall’Eremo o Rotonda di Montesiepi e dalle rovine della Grande Abbazia di Circestense di San Galgano. Possibilità di pranzare nell’area ristoro adiacente al sito.
Gli spettacolari resti dell’antica Abbazia di San Galgano, luogo affascinante e suggestivo che fu sede di uno dei più importanti monasteri della Toscana. Il nobile cavaliere Galgano Guidotti, dopo aver rinunciato alla propria vita fatta di agi e di ricchezze, prese l’abito cistercense e decise di far erigere sul monte Siepi, una cappella, dove nel 1180 scelse di morire da eremita.
Successivamente i monaci cistercensi costruirono un oratorio e un edificio in onore del monaco, divenuto Santo. Nacque così l’Abbazia di San Galgano, uno splendido monastero, considerato oggi uno dei luoghi più suggestivi e prestigiosi esempi di architettura gotico-cistercense in Italia.
A poca distanza dall’abbazia si trova l’eremo di Montesiepi, al cui interno si conserva il mistero di ‘Excalibur’, la spada che San Galgano infisse nella roccia quando decise di lasciare la sua vita nobiliare, per diventare un eremita. Infiggere la sua spada nella roccia, rappresentava per Galgano un gesto di pace. Appena quattro anni dalla sua morte, nel 1185, Papa Lucio III lo proclamò Santo, mentre il vescovo di Volterra Ugo Saladini ordinò che fosse sepolto accanto alla roccia dove ancora è conficcata la sua spada, e che vi fosse costruita sopra una cappella dalla forma circolare.
Terminata la visita, trasferimento in hotel a Siena, cena e pernottamento.

2°GIORNO: SIENA - SAN GIMIGNANO - MONTERIGGIONI

Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita di Siena. Siena si distingue per i suoi edifici medievali in mattoni. Piazza del Campo, famosa per la sua piazza centrale dalla caratteristica forma a ventaglio, è sede del Palazzo Pubblico (in stile gotico) e della Torre del Mangia. Si prosegue verso il Duomo, uno degli esempi più notevoli di chiesa in stile romanico-gotico italiano. Imponente, quasi abbagliante per l’ampio uso di marmo bianco, il Duomo di Siena affascina anche solo dall’esterno. Entrando non si rimarrà di certo delusi: la Cattedrale è arricchita da opere firmate nientemeno che da Donatello, Nicola Pisano, Michelangelo, Pinturicchio e…si potrà visitare anche il pavimento del Duomo che in questo periodo sarà scoperto!
Pranzo libero.
Nel pomeriggio trasferimento a San Gimignano. Piccola città fortificata a metà strada tra Firenze e Siena, è famosa per la sua architettura e per le sue belle torri medievali che rendono il profilo cittadino davvero unico. Nel periodo più florido, le ricche famiglie di San Gimignano arrivarono a costruire ben 72 torri come simbolo del loro benessere e potere. Di queste oggi ne rimangono 14 che contribuiscono a rendere ancora più affascinante l’atmosfera cittadina. Dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’ UNESCO nel 1990, San Gimignano è una delle piccole perle della provincia senese ed offre anche ottimi prodotti locali.
Rientro in hotel, cena e pernottamento.

3°GIORNO: PIENZA - SAN QUIRCIO - MONTALCINO

Prima colazione in hotel. Partenza per un’escursione guidata dell’intera giornata in Val d’Orcia, un vero e proprio scrigno di panorami, scorci e colori esclusivi. Un piccolo fiume dà il nome alla valle che l’Unesco ha incluso nel Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Dapprima visita di San Quirico d’Orcia, uno dei borghi lungo la Via Francigena e da cui si gode una splendida vista su tutta la valle. Successivamente trasferimento a Pienza, la città rinascimentale per eccellenza, perfetta sintesi di bellezza architettonica ed armonia, la “Città Ideale” del Rinascimento. Il suo figlio più illustre fu Enea Silvio Piccolomini, futuro Papa Pio II, che la ideò ispirandosi ai valori umanistici di razionalità, armonia ed equilibrio. La Piazza Pio II, una delle più raffinate d’Italia, è stata dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Visita del centro storico e del Duomo. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita dell’Abbazia di Sant’Antimo, una delle architetture più importanti del romanico toscano, fondata secondo la leggenda da Carlomagno. La giornata termina a Montalcino, patria del “Brunello”, vino pregiato e sottoposto ad un lungo processo di invecchiamento. Si ammireranno la Rocca e gli esterni del Palazzo dei Priori e per concludere con una degustazione del re dei vini.
Nel pomeriggio partenza per il rientro in sede.

Prezzo

Prezzo a persona

Minimo 20 partecipanti
320,00
Galleria
28 i viaggiatori stanno prendendo in considerazione questo tour in questo momento!
Agenzia Perilmondo
Agenzia PERILMONDO
English German Italian