Agnone e Pietrabbondante

Periodo da concordare con i partecipanti

Tra natura, borghi e campane.

AGNONE e PIETRABBONDANTE

Agnone è un borgo d’arte, storia e cultura, grazie al suo centro storico ricco di chiese, portali artistici, eleganti palazzi, vicoli suggestivi e scorci pittoreschi: un autentico museo a cielo aperto in grado di affascinare e stupire i visitatori.
Un tour nel cuore pulsante del paese per scoprire il centro storico che conserva delle vestigia che testimoniano un passato glorioso, di città nobile del Regno di Napoli, come era considerata già dal 1400, quando il Re di Napoli le riconobbe il titolo onorifico di “Città Regia”. In questa piacevole passeggiata, addolcita dall’aria pura che caratterizza l’alto Molise, ti lasceremo incantare dagli scorci nascosti di questo importante centro religioso, con la presenza di 5 conventi e 14 chiese, circondate da un paesaggio mozzafiato. Questo importante centro inoltre si è sempre distinto per l’artigianato e la lavorazione dei metalli; il fiore all’occhiello di questa tradizione è rappresentato dalla presenza in città della più antica fonderia di campane al mondo: la Pontificia fonderia Marinelli. In questa antica fonderia, dove il tocco d’arte distingue ogni campana senza cedere alla moderna tecnica omologante, si fanno campane per le chiese più prestigiose del mondo. Le campane sono fatte a mano, è la mano dell’uomo che fabbrica i “modelli”, governa il rivolo di bronzo liquefatto dalla fornace alimentata a legna fin
dentro alle “forme” interrate nella fossa di colata. La peculiarità di questa bottega è proprio il suo carattere familiare, le cui tradizioni risalgono alla notte dei tempi mentre i secoli trascorsi hanno lasciato assolutamente immutate le fasi di lavorazione. Nascono così quelli che sono considerati rarissimi capolavori di un artigianato artistico che si perpetua inalterato sin dal medioevo. Durante il tour non dimenticare una sosta “golosa” presso la pasticceria & confettificio
artigianale Carosella per poter gustare ogni sorta di leccornia. Ma Agnone è anche la patria del formaggio e dei latticini e non poteva mancare la visita ad un
noto caseificio, un’esperienza unica per autentici intenditori: il tour inizia con una visita alla cantina storica dell’azienda e alle grotte di tufo di affinamento dei formaggi, durante il quale ripercorreremo l’entusiasmante storia che dal punto vendita dei nostri nonni conduce fino ad oggi, attraverso la riscoperta di un’ampia selezione di formaggi e latticini.

Il menù – degustazione prevede: formaggi stagionati con confetture; fantasie di pane; crostini con ricotta profumata; caprese di ciliegine e pachino; crema di ricotta con scaglie di cioccolato e amaretti; calice di vino Tintilia del Molise. Una fermata obbligatoria durante una visita alla città di Agnone, per conoscere e ristorarsi con un tagliere a base di prodotti tipici e vino del territorio.

E dopo esserti rifocillato non perderti la visita di Pietrabbondante, degli interessantissimi scavi archeologici del Teatro-Tempio Sannita del Il sec. a.C. che rappresenta il più importante monumento del mondo sannitico. Il complesso è costituito da un teatro, un tempio e due
edifici di servizio posti al fianco di quest’ultimo.

Vuoi partecipare a questo viaggio?

Compila i campi sotto indicati

    Torna in cima